Edilizia Industria Trento: Accordo in materia di EVR


Edilizia Industria Trento: Accordo in materia di EVR



Stipulato il 20/4/2021, tra ANCE Trento e FENEAL-UIL, FILCA-CISL, FILLEA-CGIL, l’accordo attuativo del CIPL 27/2/2018 Edili Industria Trento, in materia di Elemento Variabile della Retribuzione – EVR anno 2020


Le Parti, con la firma del presente accordo, si danno atto che dalla comparazione tra medie triennali riferite agli indicatori/parametri provinciali fissati nel contratto provinciale del 27/2/2018 ai fini della determinazione dell’EVR risulta che gli stessi sono tutti positivi.
Pertanto, la misura dell’EVR individuata a livello provinciale è pari al 100% della misura massima individuata con il contratto provinciale del 27/2/2018 ovvero pari al 4% dei minimi di paga base in vigore alla data dell’1/1/2021.

Misura dell’EVR individuata a livello aziendale
In presenza di entrambi i parametri aziendali positivi la misura dell’EVR da accantonare/erogare mensilmente è pari al 4% dei minimi di paga base in vigore alla data dell’1/1/2021. Per gli operai si fa riferimento ai minimi di paga base oraria per il numero di ore lavorate.
In presenza di un solo parametro aziendale positivo la misura dell’EVR da accantonare/erogare mensilmente è pari al 2,60% dei minimi di paga base in vigore alla data dell’1/1/2021. Per gli operai si fa riferimento ai minimi di paga base oraria per il numero di ore lavorate.

Vigenza contrattuale presente accordo
Il presente accordo ha vigenza per l’EVR anno 2020.
Per gli operai, il presente accordo ha validità a partire dall’accantonamento mensile in Cassa Edile riferito al mese di maggio 2021 da effettuarsi entro il 25/6/2021 e fino all’accantonamento mensile in Cassa Edile riferito al mese di aprile 2022 da effettuarsi entro il 25/5/2022.
Per gli impiegati, il presente accordo ha validità a partire dalla retribuzione di competenza del mese di maggio 2021 fino alla retribuzione di competenza del mese di aprile 2022.
L’impresa iscritta alla Cassa edile di Trento, ovvero avente sede legale in Provincia di Trento qualora non abbia operai alle proprie dipendenze, riscontra e comunica entro il 25/6/2021 la parziale presenza di elementi di produttività a livello aziendale, oppure la mancanza degli stessi.
L’erogazione dell’EVR agli operai interessati da parte della Cassa edile di Trento avviene in due rate e precisamente nella prima decade di dicembre 2021 successivamente agli accantonamenti riferentesi ai mesi precedenti che vanno da maggio a settembre 2021 e nella prima decade di luglio 2022 successivamente agli accantonamenti riferentesi ai mesi che vanno da ottobre 2021 a aprile 2022.


TABELLA EVR OPERAI













































Operai

Paga Base 1/1/2021 Oraria

EVR lordo (4%)

EVR netto (2,90%)

EVR lordo (2,60%)

EVR netto (1,90%)

Quarto livello 7,25 0,29 0,21 0,19 0,14
Specializzato 6,73 0,27 0,20 0,17 0,13
Qualificato 6,06 0,24 0,18 0,16 0,12
Comune 5,18 0,21 0,15 0,13 0,10
Custodi, guardiani ecc. art. 6 CCNL 4,66 0,19 0,14 0,12 0,09
Custodi portinai, guardiani con alloggio art. 6 CCNL 4,14 0,17 0,12 0,11 0,08


TABELLA EVR IMPIEGATI













































Impiegati – Categorie

Livelli

Paga Base 1/1/2021 Minimi mensili

EVR 2020 4%

EVR 2020 2,6%

Prima Super 1.790,71 71,63 46,56
Prima 1.611,63 64,47 41,90
Seconda 1.343,02 53,72 34,92
Impiegato quarto livello 1.253,51 50,14 32,59
Terza 1.163,96 46,56 30,26
Quarta 1.047,57 41,90 27,24
Quarta primo impiego 895,36 35,81 23,28