Operai Agricoli Padova: accordo di rinnovo


 

Firmato il 12/10/2021, tra CONFAGRICOLTURA Padova, COLDIRETTI Padova, CIA AGRICOLTORI ITALIANI Padova e FLAI-CGIL, FAI-CISL, UILA-UIL l’accordo per il rinnovo del Contratto Provinciale di Lavoro per gli Operai Agricoli e Florovivaisti della Provincia di Padova

Il presente accordo decorre dall’1/1/2020 e scadrà il 31/12/2023
Aumento salariale
Le retribuzioni salariali in vigore vengono aumentate del 1,7% a decorrere dall’1/10/2021 per tutti i settori.
Agli operai agricoli e florovivaisti in forza alla data di sottoscrizione del presente accordo e che abbiano prestato attività nel mese di settembre 2021 l’azienda riconosce un importo una tantum di euro 100,00 per gli operai a tempo indeterminato e in euro 50,00 per gli operai a tempo determinato con la mensilità di ottobre 2021.


Contratti di Appalto
In applicazione dell’art. 30 CCNL sottoscritto il 19/6/2018 le aziende agricole appaltanti devono comunicare all’Ente Bilaterale (EBAVI) entro 5 giorni lavorativi dall’inizio dell’appalto, mediante compilazione della modulistica predisposta dall’Ente Bilaterale, i riferimenti fiscali delle aziende appaltatici, dichiarare di aver effettuato la verifica contributiva (DURC), la verifica del possesso di una struttura imprenditoriale adeguata all’oggetto dell’appalto e l’applicazione della contrattazione collettiva stipulata dalle Organizzazioni Sindacali comparativamente più rappresentative sul piano nazionale.
Manodopera addetta alle campagne di raccolta
Si considerano lavoratori addetti alla raccolta, a cui si applica la specifica retribuzione, i lavoratori assunti esclusivamente per le operazioni di raccolta manuale in aggiunta al personale presente ,o già dipendente precedentemente in azienda con mansioni differenti. Coloro che svolgono mansioni aggiuntive devono essere inquadrati con classificazione diversa. Le parti si incontreranno alla fine di ogni anno per verificare l’effettiva applicazione delle tariffe di raccolta nel territorio padovano.
Le retribuzioni orarie degli addetti alla raccolta sono da considerarsi comprensive del salario contrattuale, del terzo elemento e del TFR.