Precompilazione domanda di pensione di reversibilità


A decorrere dal 20 ottobre 2021, rilascio su tutto il territorio nazionale della precompilazione della domanda di pensione di reversibilità (INPS – Messaggio 19 ottobre 2021, n. 3555).

Nell’ambito dei Progetti di innovazione digitale 2021 e nello specifico del progetto denominato Piena automazione dei processi di liquidazione dei trattamenti economici “semplici”, si è conclusa la sperimentazione della precompilazione della domanda di pensione di reversibilità, avviata presso alcune Strutture territoriali.
Il nuovo assetto procedurale, il cui flusso operativo è originato dalla eliminazione della pensione per decesso del dante causa, ispirato a principi di semplicità, proattività ed efficienza, consente:
– di proporre proattivamente all’utente la possibilità di accesso alla pensione di reversibilità;
– di assistere l’utente nella presentazione della domanda, precompilando il modulo di domanda con tutti i dati reperibili negli archivi dell’Istituto, facilitando il completamento del modulo e rendendo informazioni di interesse nell’immediato;
– di ottimizzare i tempi di definizione dell’istruttoria e di erogazione della prestazione.
Il modello di domanda è stato completamente reingegnerizzato al fine di incrementare l’usabilità e facilitare l’acquisizione automatica dei dati.
Nel dettaglio, a seguito della cessazione di una pensione per decesso, l’Istituto proporrà sull’area MyINPS del coniuge avente causa la domanda precompilata di reversibilità. Nei giorni successivi, nel caso in cui i contatti siano noti all’Istituto, l’utente sarà avvertito con sms della possibilità di usufruire della domanda precompilata presente nella sua area riservata. Una specifica notifica nell’area riservata condurrà direttamente alla compilazione della domanda.